Trota fario: pesca con canna e mulinello – Pesca Fishing Shop

Trota fario e pesca a spinning: canne, mulinelli, esche artificiali, periodi, trucchi e consigli per la salmo trutta, regina delle acque correnti – PescaFishingShop.com

Specie autoctona (evitiamo approfondimenti sul ceppo Mediterraneo piuttosto che quello Atlantico), la troviamo presente in tutta la fascia alpina e appenninica, da nord a sud sia in ambienti lacustri che fluviali, con un certo adattamento alle acque di risorgiva delle rogge e a quelle di alcuni fiumi di pianura caratterizzati da fondali di sabbia o ghiaia con diversi metri di profondità.

Se la vuoi prendere, aspetta! 

Leggi quello che abbiamo scritto qui sotto!

I grossi esemplari sono incredibilmente schivi ed è provato che difficilmente stazionano in zone di luce intensa come quelle illuminate direttamente dal sole, ma al contrario preferiscono sempre starsene nell’ombra al riparo sotto qualche costone roccioso o nelle cavità che si formano in modo naturale sotto i massi e le grosse pietre in acqua.

Lo spinning leggero e ultraleggero sono le tecniche più indicate per insidiare questo pesce, impiegando canne più corte da 1,80 metri (3-8 g) per i piccolissimi riali montani ad attrezzi fino a 2,40 metri con grammatura di lancio fino a 25 grammi per i torrenti di portata e i fiumi del piano.

Sì ma... quali sono le esche migliori?

Cucchiaini rotanti e piccoli pesci esca sono gli artificiali migliori per insidiare le fario, così come gli ondulanti propriamente utilizzati nei bacini lacustri poiché, grazie al loro buon peso specifico, ci permettono di raggiungere distanze di lancio più elevate andando a sondare anche zone verso il centro del lago.

In alternativa ottimi risultati li riscontreremo anche con artificiali in gomma come piccoli shad e vermi filiformi da innescare su amo Aberdeen con testa piombata. Proprio perché ci troveremo nelle condizioni di pescare in acque molto limpide, sarà necessario utilizzare fili sottili (dallo 0.18 allo 0.24) che verranno visti dal salmonide con maggiore difficoltà.

trota fario salmo trutta

NOME SCIENTIFICO: Salmo trutta o Salmo fario

FAMIGLIA: Salmonidi

TAGLIA MASSIMA: 6-7 chili di peso per 80-90 cm di lunghezza

SEGNI DISTINTIVI: corpo slanciato ed elegante con la livrea cosparsa di puntini tondeggianti neri e rossi; munita di ampia bocca

DIFFUSIONE IN ITALIA: in tutte le regioni

AMBIENTI PREDILETTI: fiumi, torrenti, risorgive e laghi con acque fresche, pulite ed ossigenate

ESCHE ARTIFICIALI MIGLIORI: cucchiaini rotanti dal n.0 al n.3, ondulanti dai 0,5 ai18 grammi, minnow da 2 a9 cm, siliconici da innesco come piccoli shad, vermi, grub e fort stick bait

PERIODI DI PESCA MIGLIORI: da aprile a ottobre

PERIODO DI RIPRODUZIONE: da fine ottobre a metà febbraio


Facebook Google LinkedIn Pinterest Tumblr Twitter VK


Potrebbe interessarti anche questo articolo sullo spinning alla trota.